Le mamme milanesi lo fanno meglio

maturità2016
Maturità, ti avessi presa DOPO!
23 Giugno 2016
e-mail marketing
5 ragioni che ci fanno odiare un’e-mail (e 4 dritte per risolvere)
13 Luglio 2016
Mamme milanesi-bene

Mamme milanesi-bene

Osservazione ornitologica di esemplari femminili che han figliato ma che non conoscono la questione “accudimento”

A finire a vivere in provincia dopo anni di lavoro a Milano si finisce per osservare sempre la stessa fauna fra asilo, parco, appuntamenti “mondani”. La provincia mi ha ridato quella bella sensazione del “ci si conosce tutti” da cui sono scappata nel ’99.

Dicevo, la provincia. Poi ogni tanto ti capita di trascorrere una domenica con marito e figlio in un agriturismo per pranzo dove si spingono anche le famiglie milanesi bene. Oggi non ne abbiamo incontrata solo una ma ben quindici, le ho contate. Hanno affittato un’area per il compleanno di uno dei loro delfini. Dall’allestimento dell’area mi aspettavo un’orda di cinquenni alla Enzo Miccio tanto era maniacale il coordinamento fra gli accessori della tavola. Regalo per gli invitati compreso.

eh già, perché le mamme milanesi ti insegnano che al compleanno il regalo lo fai anche agli invitati. È cortesia, senza fa cafone!!

comunque alla fine era un gruppo di ciondolanti sederoni con pannolino e sandaletti di circa due anni ciascuno, maschi e femmine, impegnati a imparare a parlare ma soprattutto completamente non curanti di qualsivoglia allestimento. Ma la mamma milanese-bene, si sa, non lo fa mica per il figlio duenne ma per il lui diciottenne, perché si dica “ah ricordi, pur essendo in mezzo alla campagna che stile tua madre e che cura nel dettaglio”…

Marchio di fabbrica

Come faccio a sapere che erano mamme milanesi-bene? Ora, avete mai visto la mamma di un duenne pesare 45kg per 1,80mt scorrazzare su tacchi vertiginosi, e plateau altrettanto, in mezzo all’erba sicura come una gazzella nel deserto?

avete mai visto la mamma di un duenne con mini shorts di raso e top coordinato perfettamente stirati e privi di qualsiasi macchia?

avete mai visto la mamma di un duenne con la pelle freschissima e tirata a lucido, con le sopracciglia perfette, il trucco perfetto e i capelli parrucchierati?

Se a tutte e tre avete risposto MAI sappiate che vi siete persi l’esemplare della mamma milanese-bene, lei fa tutto bene, non dimentica mai di essere glamour ma soprattutto lei il figlio l’ha solo partorito, mica può prendersi la briga di riempire l’agenda solo del suo piccolo Giulio.

Perche i bambini milanesi-bene si chiamano solo tipo Ludovico, Leonardo, Gianfilippo…

E nella sua vita, facciocosevedogente, il Giulio e un completamento, o meglio ai miei occhi sembrava più un complemento tipo quelli del Salone del Mobile nello stand 12, quello fighissimo.

Intorno altre famiglie, tante tante famiglie, una fauna femminile sconfinata, a volte fisicamente da rimodellare – come la sottoscritta – con il capello pratico: o corto o raccolto, con la divisa della domenica in campagna: abito jersey e allstar o calzoncino ed espadrillas a tracolla una borsa gigante piena di cose. Schiena sempre mezza curva e faccia stanca. Perfetta per una puntata con Enzo Miccio che le sbraita “da oggi mai più senza cloutch in nuances con opentoe tinta cammello e minidress in macrame ad effetto shatush”!

Ah mamma milanese-bene non sai quanto ogni tanto ti chiederemmo di fare a cambio: estetista la mattina, poi via in ufficio (che tanto hai dentro casa) fino all’ora di pranzo quando tu vai a correre o in palestra perché il cibo non esiste è un soprammobile, rientro il pomeriggio presto perché arriva il Giulio con la tata e cena tutti insieme preparata dalla colf che puntualmente aspetta e riordina, prima di staccare la sua giornata.

Ah mamma milanese-bene come diavolo hai fatto a fare tutto come sempre così bene? Come concilii la tua vita privata e pubblica in maniera così impeccabile, diccelo tu, anzi ditecelo voi 15 esemplari create con lo stampino qui davanti, perché noi mamme normali che vi guardiamo lì a crocchio, come animali da circo, sappiamo di vomito o siamo macchiate di cioccolato, imploriamo una pulizia viso da 24 mesi e dobbiamo scacciare il pensiero che domani è lunedì e tocca organizzare la settimana.

N.b. Per la stesura di questo post non sono stati maltrattati nè marito né figlio per i quali nutro un amore immenso e per i quali mi spendo più che volentieri godendomi nelle gioie e nei dolori la mia scelta consapevole di diventare madre e compagna di vita 🙂

Facebook Comments
Valeria Sartorio
Valeria Sartorio
FEMMINA CAUCASICA, PROFESSIONISTA PER LA COMUNICAZIONE & LE PI(ERRE), OFFRE GRATIS QUI STORIE A BASE DI ATTUALITÀ, NUOVI MEDIA E ANEDDOTI SEMISERI DI VITA VISSUTA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *