Femmina caucasica, professionista per la Comunicazione & le Pi(erre), offre gratis qui storie a base di attualità, nuovi media e aneddoti semiseri di vita vissuta.

Vita di Pi(erre) - BLOG


23 settembre 2016
la tv che sognamo

Le dirette su Facebook sono la TV che sognamo?

La (nuova) funzionalità LIVE di Facebook a disposizione delle pagine aziendali offre l’opportunità di produrre contenuti video in diretta anche di durata importante, con il grande vantaggio […]
3 marzo 2017

Pro-muoversi! – piccole idee per piccoli business

Io ho business piccolo, a mia misura, non è ancora come lo vorrei (anche in termini economici) ma sta crescendo e mi dà soddisfazioni. Ho capito, […]
7 marzo 2017
se la vita ti offre limoni

8 marzo – Se la vita ti regala limoni

Oggi ne ho sentite diverse sulla festa della donna, e nell’ordine: ma qualcuno si ricorda che sono morte delle donne? ma ha senso lo sciopero di […]
2 febbraio 2017
Pesci di Einstein - Vita di Pi(erre)

Mi dicevano: “devi venire a vivere a Milano”

Ho lavorato per dieci anni a Milano in alcune agenzie di PR, sono stati anni faticosi ma anche ricchi di incontri e di soddisfazioni. La fatica […]
14 luglio 2016
ufficio stampa

Ma tu che lavoro fai?

Ieri sera a cena tra amici è arrivata – puntuale come sempre – la frase: “quindi tu in definitiva che lavoro fai?” Oggi su uno dei […]
27 aprile 2017

Tu non sei il mio capo!

Questa mattina è apparso sulle pagine del Corriere della Sera un annuncio pubblicitario che sta cercando la viralità, portando il focus sulla questione della maternità in […]
5 maggio 2016
matrimonio ex

Quando il tuo ex storico si sposa, e tu lo scopri dai social!

Qualche anno fa ero seduta in ufficio, era mattina presto e la prima cosa che ho fatto è stata aprire i social. Era un lunedì e […]
23 settembre 2016
rispondere alle email

Di risposte (alle e-mail) non si muore!

L’e-mail, questa bistrattata Siamo tutti oberati da migliaia di mail ogni settimana. Io credo che questo avvenga perché la posta elettronica, oltre che strumento di marketing […]
20 febbraio 2017
Mamma che bacia il suo bambino

Subire o combattere? Sempre meglio la seconda

In questi giorni leggo sempre più spesso che le donne, un anno dopo il primo figlio, sono costrette o scelgono di lasciare l’impiego fisso perchè le condizioni […]