Che cosa faccio

Immagina una bottega artigiana dove matite, penne e pennarelli si mescolano a fogli di carta bianca, agende e organizer elettonici. Questa è la mia realtà, non troppo digitale, non totalmente materiale, dove ogni giorno studio nuove soluzioni per comunicare i clienti, accolgo nuovi trainer e preparo lezioni in aula. E non sono mai sola: vivo all'interno di una rete di professionisti del web e dell'immagine che mi supportano, e che io stessa supporto, in un lavoro liquido e dinamico, specchio dei tempi.

Me, Me stessa ed Io

L'obiettivo

Ho una formazione letteraria, mi sono appassionata al teatro - quello tedesco - e ci ho scritto una tesi. Il mio punto di forza è sempre stato l'eloquio, il mio punto di debolezza è sempre stato l'eloquio unito ad una buona dose di passione per la scrittura. Non amavo i romanzi ma l'attualità, nonostante tutto non volevo fare la giornalista. Sognavo l'ufficio stampa. Poi ho imparato tutto il resto. E l'insegnamento? Ah, quella è un'altra bella storia...E per le start up no, qui non c'è spazio.
Aiutare aziende, professionisti e corsisti a comunicare e farsi ascoltare in un'ottica crossmediale, ragionando sulle loro esigenze, gli obiettivi e i sogni. Trovando le parole, selezionando le immagini e raccontando le loro storie e i loro prodotti agli interlocutori più attenti ed idonei alla ricezione dei messaggi, ben confezionati.